17-07-2017

Lavorare e vivere nelle grandi città: Genova

Genova, maestosa città racchiusa tra colline, mare e monti. Il quotidiano britannico Independent l’ha recentemente inserita tra le nove città (inspiegabilmente) più sottovalutate al mondo, descrivendola come “un sogno italiano dimenticato”. Ed in effetti Genova è un sogno. La città ha uno dei centri storici medievali meglio preservati in Europa, oltre a una forte anima rinascimentale arricchita da architetture della Belle Époque. Genova è multiculturale: pullula di vita, svaghi, arte e occasioni.

Scopriamo assieme lo spirito della città e le possibilità che offre a chi voglia lavorarci e viverci.

Lavorare a Genova, città ricca di opportunità

Genova è tecnologia e ricerca: una città industriosa nella quale vivono diversi settori produttivi attenti all’innovazione. Le occasioni lavorative sono diverse:

  • Fulcro di Genova è il suo storico porto:’attività legata all’import/export, al trasporto di merci, alla logistica e ai servizi connessi è viva e attiva.
  • Il settore nautico è forte: Genova è infatti la cornice ospitante del famoso Salone Nautico, dove si espongono i risultati dell’operosità dei cantieri italiani.
  • Genova è ricerca tecnico-scientifica: ricerca medica, ma non solo, con l’Istituto Italiano di Tecnologia, operativo dal 2005, e polo d’eccellenza per settori d’avanguardia come le neuroscienze, le nanotecnologie e la robotica.
  • Anche i settori metalmeccanico e siderurgico trovano a Genova un terreno particolarmente fertile, con gruppi legati alla progettazione e realizzazione di treni, auto, navi e mezzi di trasporto aereo.
  • Il settore turistico e dei servizi alla persona offre diverse opportunità lavorative. La città è un centro nevralgico per il turismo e la ricerca di personale non manca per alberghi, ristoranti, locali e tour operator.

Vivere a Genova: i migliori quartieri dove abitare a Genova

La città di Genova riserva sorprese per chi la vive ogni giorno. Le occasioni per abitarvi sono tante, così come le fasce di prezzo accessibili. Ecco una rassegna dei migliori quartieri genovesi dove cercare casa. Genova è costituita da tanti piccoli ex-comuni riunitisi nel corso del tempo. Per questo motivo i quartieri che la compongono hanno un forte senso identitario che li contraddistingue.

Quartiere Albaro

Il quartiere Albaro è diventato uno dei più eleganti di Genova. Sede di raffinate residenze patrizie fin dal ‘500, conserva inalterati i suoi punti di forza. Il quartiere è sviluppato su un altopiano che digrada verso il mare e offre una vista dall’alto mozzafiato. L’accesso al mare e il gioiello del borgo di Boccadesse, perfettamente conservato coi suoi colori indelebili e la sua atmosfera sospesa, portano un valore aggiunto notevole alla zona. Il prezzo medio al metro quadro nel quartiere di Albaro è pari a 1.800€.

Quartiere Foce

Il quartiere Foce è uno storico quartiere di Genova che dà sul mare a levante del porto, e si estende tra le pendici occidentali della collina di Albaro e la riva sinistra del torrente Bisagno.  La Foce ospita il quartiere fieristico, diversi uffici del comune e numerosi condomini eleganti. La zona compresa tra Piazza Rossetti e Corso Marconi,è di particolare pregio abitativo. Lì si trova l’inizio della promenade dei genovesi, l’elegante Corso Italia. Il costo medio al mq per una casa nel quartiere Foce è attorno ai 2.100€.

Centro Storico

Ogni scorcio del Centro Storico di Genova può introdurre l’inatteso della grandezza. Non c’è altro modo per descrivere il fascino del nucleo della città. Palazzi che conservano e celano tracce architettoniche risalenti al Medioevo, al Rinascimento e alla Belle Epoque, coesistono in un continuo scambio d’influenze. I caratteristici “carrugi”, stretti vicoli che attraversano la città, sono presenti anche nel suo centro e ne esaltano le forme dinamiche. Il costo medio per un’abitazione nel Centro Storico è pari a circa 2.200€.

Genova Centro Storico

Quartiere Nervi

L’aria un po’ chic e aristocratica del quartiere nervi è pronta a stupirvi. Il suo aspetto ottocentesco la rende unica, e la presenza dei parchi di Nervi le dona un prezioso angolo di ristoro naturale. Le  case color salmone e le loro finestre verdi danno al quartiere un tocco caratteristico e unico. Situato sull’estrema periferia orientale, dispone di un grazioso porto turistico, di una lunga scogliera che accoglie la passeggiata intitolata ad Anita Garibaldi e si fregia di un clima particolarmente mite. Il costo medio al metro quadro per una casa nel quartiere Nervi è pari a 3.200€.

Quartiere Castelletto

Il quartiere Castelletto prende il nome dal fortilizio che dominava Genova, per secoli cuore della difesa cittadina, di cui si hanno notizie fino dal X secolo, distrutto e ricostruito numerose volte e smantellato nella seconda metà dell’Ottocento. Il quartiere è di grande attrattiva turistica per la sua posizione panoramica. La spianata del Castelletto, l’altura del Righi e soprattutto il Belvedere Luigi Montaldo rappresentano una delle immagini più iconiche della città. Tratti di mura seicentesche ancora esistenti contribuiscono ad aumentare il valore storico di un quartiere dalla grande personalità. Il costo medio al metro quadro per una casa in zona Manin – S.Nicola – Castelletto è di circa 1.900€.

Quartiere Marassi

Il quartiere residenziale Marassi, confinante con il centro storico e San Fruttosio, è un’altra delle anime del capoluogo ligure. Famoso per ospitare uno degli stadi più suggestivi d’Italia, il Luigi Ferraris, il quartiere è uno dei più popolosi della città e ha subito una forte espansione tra il ventesimo e il ventunesimo secolo. La chiesa di Santa Margherita e la Torre Quezzi, che dalle alture di Marassi un tempo controllava la città, ricordano la storia che permea anche questo antico quartiere. Il costo medio al metro quadro per un’abitazione in zona Marassi è pari a circa 1.700€.

Come spostarsi a Genova: la rete di trasporto pubblico

La città di Genova è coperta da una rete capillare di mezzi pubblici. Si va dalla linea metropolitana, al tram, agli autobus, alle reti funicolari, alle ferroviarie, una linea veloce via mare fino ad arrivare ai caratteristici ascensori che congiungono i dislivelli orografici della città.

Sono oltre 142 le linee bus gestite dal servizio di trasporto pubblico comunale che collegano gli oltre 900 chilometri della rete viaria Genovese. Sono presenti anche 23 servizi di Minibus per garantire gli spostamenti nelle aree inaccessibili agli autobus ordinari.

A Genova è presente anche la metropolitana, che dalla Valpolcevera si snoda fino al centro. Il percorso si articola in otto fermate che offrono altrettante finestre aperte sulla città e consentono spostamenti rapidi e comodi.

Le due funicolari e i 12 ascensori aiutano non solo a spostarsi verticalmente in città, ma favoriscono la scoperta di preziose aree panoramiche per ammirarla nel suo splendore.

Non manca il servizio di Navebus, che collega il quartiere di Pegli con il Porto Antico nel centro città.

Torna a Vendere comprare nelle città

UniCredit Subito Casa Società di Intermediazione Immobiliare di UniCredit SPA

UniCredit Subito Casa S.p.A Società con socio unico – Capitale Sociale € 500.000,00 interamente versato Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano, Codice Fiscale e P.IVA n° 08583660967
Numero REA MI-2035532 – Società soggetta a direzione e coordinamento da parte di UniCredit S.p.A.UniCredit Subito Casa S.p.A.
Sede Legale: Via G.B. Pirelli, 32 20124 Milano MI – Numero Verde 800.89.69.68 | unicreditsubitocasa.it

ico_footer_uefa