Come vendere casa velocemente

20.10.2020

Vendere una casa è un’operazione che richiede particolari accortezze: bisogna prendere in considerazione la situazione del mercato immobiliare, conoscere la concorrenza e, soprattutto, valutare obiettivamente l’immobile che si desidera proporre sul mercato. Insomma, la compravendita immobiliare è di per sé un processo articolato, che richiede solitamente diversi mesi per essere portato a termine, ma che talvolta può dilungarsi ulteriormente per una serie di motivi differenti, intrinseci all’immobile, ma anche relativi agli obblighi derivanti da una cessione di questo tipo.

È a questo punto che può sorgere una domanda spontanea: come fare per vendere più velocemente una casa?  Ecco una guida che riassume i principali punti da tenere a mente quando si vuole vendere rapidamente un’unità immobiliare.

Qual è lo stato di conservazione della casa? La scarsa manutenzione o l’usura di alcune aree sono elementi che potrebbero ostacolarne o rallentarne la vendita, se non migliorate prima di proporla sul mercato. Non si tratta necessariamente di vere e proprie ristrutturazioni, anche se in alcuni casi potrebbe essere utile effettuare dei lavori per correggere i difetti più visibili.

Rinnovare gli infissi usurati o i pavimenti scheggiati, per esempio, è sicuramente un piccolo investimento che aiuterà a presentare la casa al meglio, giustificando al contempo anche un prezzo di vendita un po’ più alto.

Ringiovanire bagno e cucina

Gli interventi più importanti vanno invece valutati con cautela: ristrutturare il bagno o la cucina per intero, ad esempio, comporterà costi e tempi di realizzazione nettamente superiori. Le condizioni di queste due stanze influenzano molto il giudizio globale di chi visita la casa: se ci si trova davanti a due ambienti ristrutturati, o comunque tenuti in ordine, la sensazione del visitatore sarà quella di essere arrivato in una casa più nuova e più appetibile.

Nonostante una ristrutturazione di questo tipo aiuti a vendere più velocemente l’immobile – calcolando i tempi dal termine dei lavori – il consiglio è quello di effettuarli solo quando lo si ritiene veramente necessario: in alcuni casi basta semplicemente eliminare gli oggetti più datati, dedicarsi alle pulizie di fondo e trovare una nuova disposizione degli elementi negli spazi.

I miglioramenti energetici

Anche gli interventi per migliorare l’efficientamento energetico, consigliati se si vuole vendere più velocemente l’immobile, vanno ponderati attentamente a causa dei tempi e costi importanti. La legge stabilisce che la classe energetica di una casa debba sempre essere indicata nell’annuncio di vendita: si tratta di un elemento che quindi salterà subito all’occhio dei potenziali acquirenti e che rappresenta anche un importante fattore per la valutazione da parte di numerose famiglie.

Il risparmio economico, la razionalizzazione delle risorse e la salvaguardia dell’ambiente influenzano sempre più le decisioni d’acquisto degli italiani, in particolar modo quando si tratta di un bene importante come la casa. Tra l’altro, gli incentivi fiscali per l’efficientamento energetico degli edifici aiuteranno chi intende effettuare lavori di questo tipo: gli interventi più importanti possono infatti essere agevolati con il nuovo Superbonus 110%, ma ci sono interessanti opportunità di risparmio anche per interventi minori.

Dopo le eventuali ristrutturazioni e manutenzioni, il secondo passaggio consiste nel preparare la casa ad accogliere i visitatori. La prima impressione è molto importante nella percezione globale delle condizioni dell’immobile, per questo bisognerà dare un aspetto curato anche agli spazi esterni della casa, soprattutto se questa dispone di un giardino, di un cortile o di un posto auto privato.

Anche in questo caso non sarà necessario mettere in atto grandi interventi, né avere a disposizione budget corposi: basterà estirpare le erbacce e ripulire il suolo dalle foglie secche, regolare il prato, aggiungere qualche nuova piantina per dare allo spazio esterno un aspetto più rigoglioso.

Curare i dettagli

Lo stesso vale per il portoncino d’ingresso, che dovrà essere pulito e sistemato in caso di difetti: la cornice che circonda la casa influenza inesorabilmente tutta la visita, anche degli spazi interni dell’immobile, quindi curare i dettagli già dal vialetto alla porta di casa aiuta influenzare positivamente la prima impressione dei possibili compratori.

Passando invece agli interni, la regola più importante per aiutare la vendita veloce della casa è sicuramente quella che riguarda la spersonalizzazione degli ambienti. Errore comune di molti proprietari che accolgono in casa i potenziali acquirenti è proprio quello di lasciare in bella mostra numerosi oggetti personali, che spesso tendono a caratterizzare eccessivamente gli ambienti, bloccando l’immaginazione di chi durante la visita dovrebbe riuscire a immaginare la propria quotidianità in quell’ambiente.

“Neutro” e “spersonalizzato” non significa però “vuoto”: alcuni complementi d’arredo e oggetti posizionati in luoghi strategici aiuteranno a creare un’atmosfera più gradevole e accogliente, che farà sentire a casa propria ogni ospite.

L’Home Staging aiuta

È proprio questa la regola fondamentale dell’Home Staging, che prevede l’allestimento degli spazi di casa ad hoc per accogliere i potenziali compratori. Qualche candela accesa in camera da letto, ceste di frutta e fiori in soggiorno, libri o riviste sui tavolini sono, per esempio, alcuni degli accorgimenti che i professionisti del settore adottano per preparare una casa alle visite dei potenziali acquirenti.

Alcuni dei fondamentali principi dell’Home Staging possono essere tranquillamente messi in atto in autonomia. Certo, un intervento da parte di una figura specializzata nella vendita e nella presentazione degli immobili agli interessati può aiutare a velocizzare ulteriormente il processo di vendita, anche perché in questo modo la si esporrà a un pubblico più vasto rispetto a quello raggiungibile con mezzi propri.

Fattore indubbiamente importante nell’attrarre l’attenzione dei potenziali acquirenti di un immobile è il prezzo di vendita: valutarlo correttamente è quindi fondamentale. La corretta decisione del prezzo è sicuramente uno dei passaggi in cui l’aiuto di un professionista del settore immobiliare può effettivamente fare la differenza nella concretizzazione della vendita.

La valutazione economica dell’immobile si basa su numerosi fattori: dalla metratura alle condizioni, dalla zona in cui è situata alla classe energetica. I proprietari che decidono di stabilire in autonomia il prezzo di vendita commettono spesso l’errore di non riuscire a osservare in maniera oggettiva il proprio immobile, decretando di sovente prezzi troppo alti, che naturalmente bloccano la vendita della casa per tempi anche molto lunghi, fin quando non ci si accorge di dover rivedere al ribasso la quotazione iniziale.

Rivolgendosi a un’agenzia immobiliare si ottiene solitamente una valutazione oggettiva e veritiera del proprio immobile. I professionisti del settore, infatti, basano le proprie quotazioni sulle vendite avvenute di recente nel mercato di riferimento, cercando di collocare sul mercato l’immobile in questione a un prezzo competitivo.

Bisogna aggiungere che, oltre a valutare correttamente la proprietà, l’agenzia immobiliare garantisce solitamente tempi di vendita più ridotti: questo, grazie alla pubblicità, alla pubblicazione degli annunci in posizioni più rilevanti rispetto a quelli che si fanno in proprio, alla proposta dell’immobile a tutti i potenziali clienti ritenuti in linea con l’immobile.

Prima di arrivare alla chiusura della vendita dell’immobile, è necessario, infine, controllare che tutti i documenti relativi alla proprietà siano regolari. Sarebbe buona norma, anzi, far sì che tutta la documentazione sia già pronta mentre si accolgono le visite degli interessati e dei potenziali acquirenti, poiché potrebbero essere utili durante le trattative.

Di quali documenti si parla? Ecco un utile e dettagliato approfondimento su tutti i documenti da tenere a portata di mano in modo che la compravendita si possa concludere in modo sereno, veloce e regolare.

Per vendere casa, quindi, ci sono tantissimi fattori da valutare correttamente per assicurarsi una compravendita veloce e soddisfacente. La sezione Vendo del portale UniCredit SubitoCasa è dedicata proprio a chi cerca un supporto professionale in tutte le fasi di vendita del proprio immobile, passo dopo passo. Con una semplice procedura guidata ci si può iscrivere gratuitamente al portale, inserendo una descrizione dettagliata dell’immobile che si intende vendere.

Ai venditori sono dedicati una serie di servizi specifici che aiutano a valutare correttamente l’unità immobiliare e a proporla sul mercato in modo adeguato, come il servizio Fascicolo Casa, che offre un check-up completo dell’immobile da vendere.

Vendi casa, con le carte in regola.