Come vendere casa e comprarne un’altra

23.09.2020

Vendere la propria casa e comprarne un’altra allo stesso tempo: una situazione che si verifica non di rado in ambito immobiliare. Dati alla mano, la sostituzione – accanto all’acquisto della Prima Casa – ha rappresentato negli ultimi mesi una delle motivazioni manifestate più spesso dagli italiani interessati alla compravendita immobiliare.

I motivi che spingono a maturare l’idea di vendere la casa in cui si vive e trasferirsi altrove possono essere i più disparati: c’è chi desidera un’abitazione più grande perché la famiglia si sta allargando, chi invece vuole avvicinarsi al posto di lavoro, chi vuole evadere dalla città per spostarsi in zone più verdi e tranquille.

Insomma, il bisogno di vendere la casa in cui si vive per acquistarne una differente può nascere da una lunga lista di motivazioni personali, ma alcuni consigli fondamentali possono ritenersi validi in tutte le operazioni di questo tipo. Ecco una mini-guida per non sbagliare!

 

Il primo errore da non commettere è pensare di ottenere dalla vendita dell’immobile lo stesso prezzo pagato all’epoca dell’acquisto: il mercato si evolve continuamente e ci sono tanti fattori che concorrono al valore di un immobile, che nel frattempo potrebbero aver acquisito o perso peso. Chiedere aiuto a un professionista dell’immobiliare può essere la soluzione per ottenere una stima obiettiva della casa da vendere, permettendo subito di capire quali siano i limiti di spesa.

Ma c’è un aspetto in più su cui il consulente può aiutare a vederci chiaro: i costi, le tasse e tutte le spese che potrebbero derivare dalle operazioni di compravendita, che fanno lievitare l’esborso totale.

Tra le spese da sostenere potrebbero esserci anche quelle relative a eventuali documenti mancanti tra quelli imprescindibili per vendere casa. La documentazione per vendere casa è un tema a cui fare molta attenzione: non tanto per le spese, quanto più per il fattore tempo. Se ci si accorge in una fase già piuttosto avanzata di non avere tutti i documenti obbligatori per vendere casa, le tempistiche per la conclusione dell’affare potrebbero dilungarsi non di poco – facendo così perdere l’occasione di vendere e comprare in concomitanza.

Per ovviare ai problemi di tempo, puoi optare per servizi online che riescono a produrre velocemente alcuni documenti indispensabili alla vendita: sullo shop UniCredit Subito Casa, per esempio, è possibile acquistare Fascicolo Casa, per essere sicuri di arrivare alla compravendita preparati! Ti manca solo un documento tra quelli indispensabili per la vendita? Dai un’occhiata al nostro shop online!

Sembrerà banale, ma è una questione cruciale per non dilungare i tempi delle operazioni. Definire con precisione la tipologia di immobile che si desidera acquistare e, soprattutto, la zona, aiuta a delimitare i confini della ricerca immobiliare, senza perdere tempo a visitare case e appartamenti che non rispondono a tutti i requisiti dell’abitazione dei sogni. E il tempo, come già detto, è fondamentale quando si decide di vendere un immobile e comprarne un altro.

Come suggerito già nei punti precedenti, il disallineamento temporale delle due operazioni di compravendita può causare diversi problemi e costi imprevisti.

Un esempio? Decidere di vendere la casa al primo offerente: che cosa succede se nel frattempo non si riesce a trovare l’immobile in grado di rispondere a tutti i propri bisogni? Probabilmente sarà necessario ricorrere a soluzioni d’emergenza come l’affitto di un’altra casa in cui trasferirsi momentaneamente prima di acquistare la casa dei sogni, soluzione che porterà però costi imprevisti (il canone d’affitto) e stress (un ulteriore trasloco). Ma anche il caso contrario potrebbe rivelarsi scomodo, quando ci si impegna a comprare il nuovo immobile, senza aver ancora venduto quello vecchio. In questo caso, si potrebbero ottenere ricavi più bassi di quanto prospettato, causando un’incongruenza tra il budget ipotizzato e quello effettivamente disponibile per l’acquisto.

In conclusione, è meglio prima vendere o comprare? Non esiste una risposta univoca: per il buon fine delle operazioni è però necessaria un’ottima pianificazione di ogni azione.

Un consiglio sempre valido quando si parla di compravendita immobiliare, che forse diventa ancora più importante quando si matura l’idea di vendere la propria casa per comprarne un’altra. Un’operazione di questo tipo è delicata: non di certo impossibile, ma deve essere pianificata con accortezza per andare a buon fine, senza ritardi o costi imprevisti. Un consulente potrà aiutare a valutare in modo accurato la fattibilità dell’operazione, riportando con i piedi per terra chi pensava di ricavare cifre esorbitanti dalla vendita della propria casa, e offrirà il supporto necessario per la pianificazione delle tempistiche.

Vuoi vendere casa? Gratis per te l'Attestato di Prestazione Energetica (APE)*.