12-07-2019

Come vendere casa agli stranieri

Vendere casa agli stranieri è diventato negli ultimi anni un trend in forte crescita in Italia, come emerge da diverse rilevazioni nel mercato immobiliare italiano. Le opportunità sono tante, ma bisogna sapere che la compravendita con interlocutori esteri richiede particolari attenzioni. Vediamo come gestire al meglio la trattativa e tutta la relativa documentazione.

Chi acquista, ma soprattutto cosa e dove?

Le regioni più apprezzate dai compratori esteri sono la Toscana e la Lombardia, con a seguire la Puglia, la Liguria e le isole. Non esiste comunque una sola zona più “di moda” tra i compratori stranieri: se le prime 3 regioni sono quelle che inglobano poco più di un terzo della domanda, tutto il resto si divide tra le altre regioni.

La maggior parte degli acquirenti è di nazionalità tedesca, con francesi e inglesi al secondo e terzo posto. Americani e russi seguono, anche se è da segnalare una forte crescita di interesse anche da parte di canadesi, turchi e indiani. Si tratta di donne tra i 40 e i 65 anni, oppure uomini tra i 55 e i 65, con titoli di studio elevati. Se fino a poco fa erano alla ricerca di immobili di lusso, adesso l’attenzione sembra essersi spostata su abitazioni più semplici, magari da ristrutturare, ma sempre comode, vivibili e ben servite. Spesso cercano una seconda casa un po’ fuori (10-15 km) dai centri turistici, indipendente e con spazi esterni.

Per attrarre questi potenziali acquirenti, l’annuncio dovrà essere dettagliato e contenere tutte le informazioni tecniche dell’immobile (metratura, classe energetica).

Lo stile deve essere chiaro e il testo semplice, soprattutto se si pensa che dovrà essere letto da persone di lingua straniera. Importantissime sono le foto: per colpire l’occhio del potenziale acquirente è fondamentale utilizzare immagini di qualità, luminose e attentamente selezionate. Bisognerà inoltre mostrare non solo le stanze, ma anche la zona circostante alla casa.

Le fasi della compravendita quando si vende casa a uno straniero

Quando si vende casa agli stranieri bisogna prestare attenzione a diversi aspetti, tra i quali la trasparenza, in particolare sui costi, riveste un ruolo fondamentale.

È quindi importante mostrare fin da subito il prezzo in chiaro, per non “spaventare” l’interessato. Sempre per la stessa ragione, è basilare essere chiari anche su quelle che saranno tutte le fasi e i costi della procedura di acquisto (agenzia, notaio…). Proprio su quest’ultimo punto bisogna soffermarsi un po’ di più, perché vendere casa a uno straniero comporta delle difficoltà pratiche diverse rispetto a quando si vende a una persona di nazionalità italiana.

Ad esempio, c’è differenza tra una richiesta di acquisto di un cittadino UE e di uno non-UE. Se nel primo caso non ci sono particolari problemi, nel secondo lo straniero deve essere soggiornante in Italia o essere proveniente da un Paese che ha sottoscritto un accordo internazionale con l’Italia. Per procedere all’acquisto uno straniero deve essere infatti in possesso di un codice fiscale che, nel caso, viene fornito dal consolato di appartenenza.

Un’altra necessità di cui tenere conto è anche quella che riguarda l’eventuale presenza di un interprete durante la firma del contratto dal notaio. Se lo straniero che acquista l’immobile dichiara di conoscere perfettamente l’italiano non ci sono altri obblighi, ma in caso contrario è fondamentale che l’atto notarile sia redatto anche in una lingua conosciuta da entrambe le parti, compratore e venditore. Se il notaio conosce la lingua in questione si può procedere direttamente, altrimenti è richiesto che venga effettuata una traduzione certificata dell’atto. Inoltre, al momento del rogito, dovrà poi essere presente anche l’interprete, che dovrà assicurarsi che il contratto e i suoi termini vengano perfettamente compresi anche dall’acquirente straniero, leggendo ad alta voce la traduzione eseguita. Alla fine dovrà anche firmare l’atto assieme alle parti.

Ti serve supporto per vendere la tua casa? Chiedi ai professionisti di UniCredit Subito Casa: basta compilare il form sul nostro sito per essere ricontattato dagli esperti della nostra rete.

Torna a Come fare
UniCredit Subito Casa Società di Intermediazione Immobiliare di UniCredit SPA

UniCredit Subito Casa S.p.A. Società con socio unico – Capitale Sociale € 500.000,00 Interamente versato Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano, Codice Fiscale e P.IVA n°08583660967
Numero REA MI-2035532 – Società soggetta a direzione e coordinamento da parte di UniCredit S.p.A. UniCredit Subito Casa S.p.A.
Sede Legale: Via G.B. Pirelli, 32 20124 Milano MI – Numero Verde 800.89.69.68 | www.unicreditsubitocasa.it