14-03-2016

Come scegliere il climatizzatore a basso impatto ambientale

La strategia migliore per risparmiare sul condizionatore è coibentare casa: un edificio ben isolato garantisce infatti il mantenimento della temperatura interna. L’Enea, l’agenzia nazionale per lo sviluppo sostenibile, fa sapere che proteggendo i muri e i serramenti si può tagliare fino al 50% della spesa elettrica legata alla climatizzazione. Per tutto il 2016 inoltre è possibile usufruire di sgravi fiscali che arrivano fino al 65% della spesa sostenuta per interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica.

D’estate, un buon consiglio è quello di non utilizzare il condizionatore mentre si cucina o mentre si ha il bucato steso in casa. In un ambiente saturo di umidità infatti è necessaria più energia per abbassare la temperatura. Impostare il termostato a livelli troppo bassi è uno spreco di energia: bastano tre gradi in meno rispetto a quelli esterni per ricevere già una piacevole sensazione di benessere. Ogni volta che si ha la tentazione di aumentare il fresco potrebbe essere utile ricordare che in media, per la stagione estiva, un condizionatore di piccole dimensioni consuma quanto un’auto che percorre 2.000 chilometri.

Dove si ferma il buon senso, o la necessità, arriva la tecnologia che oggi offre sul mercato climatizzatori molto efficienti e a basso consumo. Le novità appena presentate per l’estate 2016 montano sistemi di purificazione dell’aria che eliminano tutti i principali elementi inquinanti come polveri, allergeni, cattivi odori, batteri e virus. In classe A+++ e a bassa rumorosità, utilizzano un gas refrigerante di ultima generazione con un impatto sul riscaldamento globale pari a un terzo di quelli comunemente utilizzati. E poi, c’era da aspettarselo, si controllano a distanza grazie a un app che non solo è in grado di attivare e spegnere il sistema di condizionamento anche mentre si è fuori casa, ma anche monitora il trend dei consumi per fascia oraria, giorni o periodi affinché sia possibile intervenire per cambiare le impostazioni di utilizzo e contenere i costi energetici.

Torna a Come fare

UniCredit Subito Casa Società di Intermediazione Immobiliare di UniCredit SPA

UniCredit Subito Casa S.p.A. Società con socio unico – Capitale Sociale € 500.000,00 Interamente versato Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano, Codice Fiscale e P.IVA n°08583660967
Numero REA MI-2035532 – Società soggetta a direzione e coordinamento da parte di UniCredit S.p.A. UniCredit Subito Casa S.p.A.
Sede Legale: Via G.B. Pirelli, 32 20124 Milano MI – Numero Verde 800.89.69.68 | www.unicreditsubitocasa.it