09-11-2018

Bonus Ristrutturazioni 2019: buone notizie dalla Legge di Bilancio

Buone notizie per chi ha intenzione di ristrutturare la propria casa nei prossimi mesi: il disegno della Legge di Bilancio 2019 propone la proroga delle agevolazioni fiscali per i lavori sulla casa per tutto il prossimo anno, senza sostanziali novità, soprattutto per quanto riguarda le aliquote di detrazione.

E la proroga non riguarda solamente il Bonus Ristrutturazioni in senso stretto, ma anche tutti gli altri incentivi dedicati al rinnovo del proprio immobile: bonus mobili ed elettrodomestici, ecobonus e bonus verde.

Riassumiamo le caratteristiche fondamentali dei bonus per la casa di cui si potrà usufruire per tutto il 2019.

Bonus ristrutturazioni

Non ci sono variazioni da segnalare per quanto riguarda il rinnovo delle agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni sulla casa in senso stretto. Confermata dunque la detrazione IRPEF del 50% per chi effettua lavori edili sulla propria unità abitativa, calcolabile sulla spesa massima di 96.000 euro. Nel dettaglio, il bonus può essere richiesto per lavori di manutenzione straordinaria, restauri e risanamenti conservativi, ma anche per la realizzazione di nuovi box auto.

Bonus mobili ed elettrodomestici

Prorogati anche gli incentivi che permettono di acquistare nuovi arredi per la propria casa: il bonus mobili permette di ottenere una detrazione fiscale del 50% su una spesa massima di 10.000€ nel caso in cui venga acquistato l’arredamento per la casa contestualmente alla ristrutturazione della stessa. I lavori di rifacimento della casa dovranno essere stati avviati dal 1° gennaio 2018 in poi: il bonus non potrà dunque essere richiesto nel caso in cui si acquisti l’arredo e la ristrutturazione dell’immobile sia avvenuta in un momento precedente a questa data.

Quali sono gli arredi ammessi all’agevolazione? Dalla cucina agli arredi per la camera da letto, fino ai lampadari, ma anche i grandi elettrodomestici, purché siano di classe energetica A+ (per i forni basta la classe A).

Ecobonus

Confermata anche la proroga dell’Ecobonus, agevolazione fiscale che premia gli interventi di efficientamento energetico della casa intrapresi durante tutto il 2019. A seconda del tipo di lavoro effettuato per il miglioramento delle prestazioni energetiche della casa, l’aliquota che può essere portata in detrazione dall’IRPEF è differente:

  • Aliquota al 50% per la sostituzione di infissi e finestre, per l’installazione di caldaie a pellet o a condensazione in sostituzione dei vecchi impianti di climatizzazione e per le schermature solari.
  • Aliquota al 65% per l’installazione di caldaie a condensazione evolute di classe A e di pannelli solari, per la coibentazione degli edifici e di tutti gli interventi che apportano un notevole efficientamento energetico della casa.

Bonus Verde

Prorogato, infine, per tutto il 2019 anche il Bonus Verde, l’agevolazione destinata a chi effettua lavori di ristrutturazione e rinnovo del giardino di casa o degli spazi verdi condominiali eseguiti da professionisti del settore. La detrazione fiscale ammonta al 36% delle spese sostenute, fino al limite massimo di 5.000 euro.

Questi i bonus fiscali per la casa prorogati per tutto il 2019: nell’infografica seguente gli step per accedervi e i vantaggi che si possono ottenere dalle ristrutturazioni di ogni tipo.

 

Torna a Come fare

UniCredit Subito Casa Società di Intermediazione Immobiliare di UniCredit SPA

UniCredit Subito Casa S.p.A Società con socio unico – Capitale Sociale € 500.000,00 interamente versato Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano, Codice Fiscale e P.IVA n° 08583660967
Numero REA MI-2035532 – Società soggetta a direzione e coordinamento da parte di UniCredit S.p.A.UniCredit Subito Casa S.p.A.
Sede Legale: Via G.B. Pirelli, 32 20124 Milano MI – Numero Verde 800.89.69.68 | unicreditsubitocasa.it